Notizie
Immagine in primo piano
Il dottor Jordan Peterson intervistato su EWTN Colm Flynn/X

Nota bene: questo articolo è stato tradotto automaticamente in italiano.

TORONTO (LifeSiteNews) - L'importante psicologo canadese Jordan Peterson ha dichiarato che non intende diventare cattolico, anche se sua moglie Tammy è entrata in Chiesa durante la Veglia Pasquale.  

In un'intervista rilasciata il 31 marzo alla rete televisiva EWTN (Eternal Word Television Network), Peterson ha affermato che parlato con il giornalista Colm Flynn sulla conversione di Tammy al cattolicesimo durante la Veglia Pasquale e sulla sua ricerca della verità. 

Pur affermando che nulla mi "impedisce" o "mi trattiene" dall'entrare nella Chiesa cattolica, Peterson ha dichiarato di non avere intenzione di convertirsi al cattolicesimo.   

"Ognuno ha il proprio destino", ha spiegato, aggiungendo che ritiene "improbabile" che sia nel suo "destino" diventare cattolico.  

"Esisto ai confini delle cose", ha continuato Peterson.  

I commenti di Peterson arrivano dopo che recentemente sabbiato Papa Francesco ha trascurato la salvezza delle anime e si è concentrato sul "cambiamento climatico", criticando il tentativo del Concilio Vaticano II del 1960 di rendere la Chiesa "rilevante" per il mondo moderno. 

"Non funziona. È superficiale", ha detto all'epoca, criticando la "chitarra e gli hippy" che sono proliferati dopo il Vaticano II.  

Sebbene Peterson non abbia intenzione di convertirsi, ha celebrato la conversione di Tammy, definendola "ridicolmente buona".  

"Se ami qualcuno, ti fa male quando lo vedi allontanarsi da ciò che ti attira", ha spiegato.   

"Da quando ha proseguito i suoi sforzi per illuminarsi più a fondo, e questa indagine sul cattolicesimo è stata la chiave di tutto, è molto più quella che è, e questo è fantastico perché io amo chi è, e quindi più è, meglio è", ha dichiarato Peterson. 

Tammy è entrata nella Chiesa cattolica durante la veglia pasquale del 30 marzo presso la Holy Rosary Catholic Church di Toronto, dove ha ricevuto i sacramenti della Cresima e della prima Comunione. 

La scoperta di Tammy della bellezza e della verità del cattolicesimo è venuto durante la sua battaglia contro il cancro e la malattia debilitante.   

Tammy ha rivelato che la preghiera "allevierebbe parte del dolore" che ha sofferto in questo periodo.    

"Mi svegliavo di notte e pregavo il Padre Nostro finché non mi riaddormentavo. Non mi permettevo di preoccuparmi", ha detto. "Praticamente pregavo tutta la notte, a meno che non stessi dormendo".   

Dopo la lunga degenza all'ospedale di Toronto, Tammy si è recata a Philadelphia per ulteriori esami.  

Tuttavia, quando arrivò il giorno dell'intervento di Tammy, i medici scoprirono che il problema medico si era risolto da solo e annullarono l'intervento.     

Tammy ha detto che la sua guarigione miracolosa, avvenuta il quinto giorno della novena, è il risultato dell'intervento di Dio, oltre che di un cambiamento radicale nella sua dieta che ha comportato l'eliminazione di tutto tranne la carne e l'acqua.   

Come ha detto in precedenza Jordan Peterson raccontato LifeSiteNews, la decisione di Tammy è arrivata dopo anni di ricerca della verità, cosa che ha rivelato essere fondamentale per il loro matrimonio.   

Peterson ha spiegato di aver deciso di rendere la ricerca della verità una priorità nella sua vita e nel suo matrimonio per "la consapevolezza che nessuno la fa franca".  

Prima del loro matrimonio, Peterson chiese alla moglie se si sarebbe impegnata a dire la verità. Ha descritto la sua conversione come un "prolungamento" dell'impegno preso al momento del matrimonio.    

Peterson ha anche affermato la sua convinzione che una coppia sposata può trovare due verità diverse e rimanere unita "ascoltando, negoziando, litigando e giocando, discutendo una visione comune, prendendosi cura l'uno dell'altro con amore, avendo figli e nipoti". 

Peterson non si è ancora affiliato pubblicamente a una religione specifica.